Alpinismo

Parete sud del Lhotse, chiusa la spedizione di Sung Taek Hong

Da diversi giorni si attendevano notizie dalla parete sud del Lhotse sulla sorte di Sung Taek Hong dopo che gran parte del team aveva abbandonato la spedizione a seguito dell’ultimo tentativo bloccatosi a 7700 metri a causa delle severe condizioni meteo.

Secondo le ultime informazioni Sung Taek Hong, rimasto solo con gli sherpa, era impegnato in parete per provare a raggiungere la vetta un’ultima volta prima della conclusione definitiva della stagione alpinistica con l’arrivo dei monsoni. A quanto pare il maltempo ha bloccato ancora una volta il sudcoreano, che ha deciso di terminare la sua sesta spedizione sulla difficile e mitica parete. Secondo quanto riportato, ma ancora da verificare, la quota più alta raggiunta quest’anno dal gruppo è 8250 metri.

L’obiettivo era di salire la Sud seguendo una variante della via che Jerzy Kukuczka stava salendo quando è morto il 24 ottobre 1989 per la rottura di una corda a 8200 metri.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close