Alpinismo

Patagonia: partiti Della Bordella e Pasquetto senza Bernasconi, bloccato da un infortunio

Tempo di partenze, ma anche di arrivi in Patagonia. Oggi parte il terzo ed ultimo team dei Ragni di Lecco, quello di Matteo Della Bordella e Matteo Pasquetto. La loro destinazione finale è la zona di El Chaltén. Con loro ci sarebbe dovuto essere anche Matteo Bernasconi, che per il momento rimane però in Italia a causa di un infortunio al ginocchio. “Speriamo ci possa raggiungere al più presto” scrive della Bordella.

Una spedizione avvolta nel mistero, come spiegato il presidente dei Ragni Della Bordella, che non vuole svelare i dettagli (ma nemmeno la montagna) per il timore che qualcuno possa, in caso di insuccesso, mettere gli occhi sul loro progetto.

Sicuramente è una bellissima linea, molto impegnativa, su una delle montagne più grandi della zona. Posso dire che ci serviranno un po’ di giorni di bel tempo consecutivi per salirla”ci aveva detto Matteo prima di partire (per leggere tutta l’intervista, qui).

Non si sa nulla di più, tranne che il vero obiettivo di tutte e tre le spedizioni: “Dimostriamo che i Ragni ci sono e provano a fare del buon alpinismo”. 

Nel frattempo, Ricky Felderer e Dimitri Anghileri sono finalmente operativi dopo la disavventura con i bagagli contenenti l’attrezzatura. Il meteo però continua ad essere, per il momento, poco collaborativo.

Di Paolo Marazzi e Luca Schiera non si hanno più informazioni, non potendo comunicare, da quando sono partiti, prima via barca poi cavallo, per raggiungere l’area del Campo de Hielo Norte, nel sud della Patagonia.

Non ci resta che augurare un grande in bocca al lupo a tutti!

 

Aggiornato ore 12.24

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close