News

Nuova barella per soccorso alpino

immagine

AOSTA — Più leggera, facilmente trasportabile e interamente in carbonio. E’ stata presentata ieri ad Aosta la nuova barella spinale per il soccorso in montagna, che consentirà un recupero più sicuro sia per i soccorritori che per gli infortunati. I militari del Centro addestramento alpino hanno effettuato un’esercitazione per mostrare il suo utilizzo nella pratica.

Nella giornata di ieri, presso il Castello Cantore di Aosta, è stata indetta una conferenza stampa per presentare in anteprima la nuova barella spinale per il soccorso alpino. La ditta produttrice, la Kong, ha esposto i vantaggi del nuovo strumento: leggerezza dei materiali, maggior maneggevolezza e minor ingombro – essendo pieghevole in quattro pezzi- che rendono il suo trasporto più facile anche in zone molto impervie.

La barella, inoltre, è priva di qualsiasi elemento in metallo ed è completamente radio trasparente. Ciò permette agli infortunati, avvolti da un imbragatura con velcro, di essere sottoposti direttamente a risonanza magnetica o tac senza essere spostati dalla tavola. Un’ottima soluzione per i feriti in alta quota che meno vengono mossi, minori rischi corrono.

Il Centro addestramento alpino di Aosta, dopo la presentazione, ha simulato un incidente su una parete rocciosa e il soccorso del ferito con la nuova barella in carbonio. L’esercitazione è servita sia a vedere di persona un intervento che a comprendere a pieno i vantaggi della tavola.

Pamela Calufetti

Photo courtesy of aostasera.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close