News

Presena: i teli salvano 2 m di neve

immagine

PONTE DI LEGNO, Brescia — I teli di geotessile posizionati sul Presena hanno salvato due metri di neve nei mesi estivi. E’ in corso infatti la svestizione del ghiacciaio nelle aree dove era posizionata la speciale "coperta", e i dati che emergono sono decisamente incoraggianti.

I teli di geotessile sono stati posizionati su alcune aree del Presena il 28 giugno, all’indomani della chiusura delle piste su ghiacciaio del comprensorio Adamello Ski. Da ieri è in corso la rimozione dei tessuti e i risultati dell’operazione sembrano decisamente positivi.

Nelle zone protette infatti, il manto è più alto di 2 metri, segno che la speciale coperta è riuscita effettivamente a preservare la neve dallo scioglimento.

I teli vengono prodotti in Austria, dove sono utilizzati da tempo in diverse stazioni sciistiche. Sono fatti di un tessuto non tessuto con una superficie idrorepellente, in grado di respingere i raggi solari. Sono stati applicati su un’area di 45.000 metri quadri che segue la linea delle ancore ed interessa poi il "ginocchio" del ghiacciaio, ovvero la parte più esposta al sole e quindi più a rischio.

Secondo il protocollo d’intesa stilato tra la società Carosello spa, gestore degli impianti, e dalla Provincia Autonoma di Trento per tre anni tali operazioni dovranno essere strettamente monitorate. I dati poi verranno elaborati e studiati dalle Università di Trento e Milano.

La stagione invernale 2009/2010 potrebbe prendere il via sul ghiacciaio Presena già nella seconda metà di ottobre.

Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close