Alpinismo

De Marchi, intervista dal K2

immagine

L’orgoglio per il successo della spedizione K2 2004, che ha portato in vetta cinque alpinisti senza ossigeno. I timori per le impreviste difficoltà logistiche in parete. E una profonda riflessione sui complicati stati d’animo in alta quota, in caso di problemi. Così parla Giuliano De Marchi in una intervista girata al campo base del K2 cinque anni fa da Alessandro Gaeta della Rai. Allora, De Marchi era capospedizione vicario. "Era la persona più equilibrata, sicura e rispettata del campo base – ricorda Da Polenza, presidente EvK2Cnr e organizzatore del progetto -. Gli chiesi se se la sentiva di prendere le redini della grande spedizione. Aveva il cuore di nuovo sulla montagna eppure mi disse di sì". Leggi il ricordo di Da Polenza

Montagna.tv Video Player

logo montagna.tvgoogle video

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close