Cronaca

Escursionisti dispersi salvati in quad

immagine

FLUMINIMAGGIORE, Carbonia Iglesias — Brutta avventura ieri pomeriggio per due turisti che si sono persi sulle montagne della Sardegna. Non riuscendo a dare l’allarme per mancanza di campo del cellulare, hanno temuto di dover passare la notte tra i monti, ma fortunatamente sul posto sono arrivati degli escursionisti a bordo di quad che li hanno tratti in salvo.

Protagonisti della vicenda due turisti milanesi, padre e figlia, che nella giornata di ieri avevano deciso di fare un’escursione in auto sulle montagne di Fluminimaggiore, in provincia di Carbonia Iglesias, in Sardegna.
 
Si stavano aggirando tra i sentieri della zona quando, con in mano una cartina poco chiara, si sono messi alla ricerca di un panorama mozzafiato. La scelta però li ha condotti su una strada sterrata che li ha condotti a perdersi tra montagne.
 
Invano hanno tentato di dare l’allarme con il cellulare: la zona non risultava coperta dal segnale. Presi dallo sconforto i due turisti erano già rassegnati all’idea di trascorrere la notte tra i monti sardi, quando, sul posto, sono arrivati degli escursionisti in quad.
 
Il gruppo ha subito notato i due milanesi in difficoltà ed è accorso ad aiutarli. Così, grazie alle tipiche moto a quattro ruote adatte sui sentieri sterrati, gli escursionisti hanno ricondotto padre e figlia sulla strada asfaltata permettendogli infine, di far ritorno verso casa.
 
 
Emanuela Brindisi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close