Alpinismo

La fiaccola olimpica di nuovo in viaggio: destinazione Makalu

immagine

VICENZA — Sarà la vetta del Makalu, 8.473 metri nel versante nepalese dell’Himalaya, la nuova destinazione della fiaccola olimpica. A portarla una spedizione capitanata da Mario Vielmo e Tom Perry (al tempo Antonio Peretti) nomi di punta dell’alpinismo vicentino.

La spedizione partirà da Vicenza il 26 marzo e, prima di intraprendere la salita vera e propria, farà tappa a Dharmansala,il paesino indiano dove dal 1950 ha stabilito il proprio esilio il Dalai Lama Tenzin Gyatso, padre spirituale e guida del Tibet. Che benedirà il simbolo dei Giochi appena conclusisi a Torino.

Da Dharmansala gli alpinisti si dirigeranno poi verso Kathmandu, da dove partianno per la scalata e per portare la fiaccola in vetta. L’impresa dovrebbe durare una ventina di giorni, se tutto andrà per il meglio, e al loro rientro in Italia saranno ricevuti dal Papa, al quale porteranno la fiaccola in segno di pace.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close