Sport

Giir di Mont: trionfa Kiljan Jornet

immagine

PREMANA, Lecco — Spettacolare prestazione di Kiljan Jornet al Giir di Mont, la celebre skymarathon corsa domenica sulle Orobie lecchesi, fra gli alpeggi dell’Alta Valsassina. Il campione spagnolo, attualmente in testa alla classifica mondiale, ha vinto e stabilito il nuovo record di percorrenza in 3 ore e 10 minuti.

Erano bel 365 gli atleti al via del Giir di Mont, che ha debuttato quest’anno nella Buff Skyrunning World Series Trials. Jornet li ha battuti tutti, tagliando il traguardo per primo. Sette minuti prima del valdostano Dennis Brunod e nove prima del messicano Ricardo Mejia, campione uscente, che aveva dominato nella prima parte della corsa.
 
"Ho rincorso Ricardo per circa metà gara – ha commentato Jornet a Maurizio Torri dopo la vittoria -. Sulla salita che portava alla bocchetta di Larecc andava fortissimo. Lì, sinceramente, pensavo mi staccasse ma poi l’ho ripreso e staccato. Quando mi hanno detto che ero in zona record, ho spinto al massimo. Sono felicissimo".
 
Al femminile, ha trionfato l’andorrana Stephanie Jimenez con un tempo di 4 ore e 4 minuti, seguita da Ester Hernandez e dalla russa Vera Soukhowa. La favorita Angela Mudge si è ritirata durante la corsa per un dolore al ginocchio.
 
Nella Miniskyrace hanno vinto il valtellinese Graziano Zugnoni e la lecchese Paola Testa, favoriti dai pronostici.
 
 
Foto courtesy M. Torri

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close