• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Denuncia furto auto: era finita nel torrente

immagine

VALTOURNENCHE, Aosta — Ha denunciato il furto dell’auto, ma ladro si è rivelato essere il torrente Marmore. Sembra uno scherzo, ma in realtà è quanto accaduto ieri a Valtournenche, nelle Alpi valdostane. Un turista ha sporto denuncia di furto per la sua auto, e poi si è reso conto che la vettura era semplicemente finita nel vicino fiumiciattolo. Forse, aveva dimenticato di tirare il freno a mano.

Si stava apprestando a tornare a casa con la sua auto dopo aver consumato un bel pranzetto in un ristorante di Valtournenche. Ma, giunto al parcheggio in località Ferrère, si è accorto che al posto della sua vettura c’era un grande vuoto.
 
Questa la brutta sorpresa trovata da un turista in vacanza nella nota località valdostana. In preda al panico, l’uomo ha chiamato immediatemente i carabinieri, convinto di essere stato derubato della sua nuovissima automobile. E ha sporto denuncia contro ignoti. I militari si sono messi subito all’opera e hanno disposto, in tutto il territorio, posti di blocco e controlli. Ma del ladro e della vettura nessuna traccia.
 
Dopo nemmeno un quarto d’ora dalla denuncia, al comando generale dei carabinieri è arrivata una nuova telefonata. "Ho ritrovato l’auto – ha detto loro la presunta vittima del furto – non vi dovete più preoccupare".  Uno scherzo? No. Il turista, tornato sul luogo della sparizione, ha ritrovato la sua auto poco distante, precisamente nelle acque del torrente Marmore.
 
Secondo indiscrezioni l’uomo, una volta parcheggiata la vettura, si era dimenticato di inserire la marcia o di tirare il freno a mano. Per il recupero è stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco di Aosta.
 
 
Emanuela Brindisi
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.