Cronaca

Alpi Apuane: perdono il sentiero, finiscono in un dirupo

immagine

MASSA CARRARA — Una scorciatoia impervia che si è rivelata una trappola. E un brutto scivolone su una placca esposta sopra un dirupo. Questa la brutta avventura di due escursionisti toscani che ieri hanno salito una cima delle Alpi Apuane e, durante la discesa, si sono persi sulla montagna. I soccorsi li hanno raggiunti nel cuore della notte e li hanno tratti in salvo questa mattina.

Sono due escursionisti di Lucca i protagonisti dell’incidente accaduto ieri sulle alpi Apuane. Hanno deciso di effettuare un’escursione tra i sentieri del versante toscano, hanno salito una cima e mentre scendevano hanno perso il sentiero.
 
Probabilmente l’ora tarda e la voglia di tornare a casa il più presto possibile li hanno indotti a provare una "scorciatoia". Così i due uomini hanno imboccato un sentiero impervio in direzione del paese di Forno, che li ha condotti su una placca in una zona di nome "Carmeneto", nei pressi del Canal Fondone.
 
Lì, a circa 1.100 metri di quota, uno dei due ha perso l’equilibrio ed è caduto lungo una scarpata sul versante massese delle Alpi, procurandosi una lussazione alla spalla.
 
L’amico, che non ha potuto far nulla nè per impedirgli il volo, nè per salvarlo, visto l’incombere della notte ha deciso di chiamare i soccorsi. Sul posto, verso la mezzanotte è giunto il Soccorso alpino e speleologico toscano che, ricevuto l’allarme intorno alle 20, è partito immediatamente con 15 volontari per soccorrere i due dispersi.
 
I soccorritori hanno raggiunto i due escursionisti e hanno allestito sul posto un campo. All’alba di questa mattina sono iniziate le operazioni di recupero. Grazie all’intervento dell’elicottero del 118, i soccorsi hanno fissato i dispersi con i verricelli e li hanno condotti a valle verso l’ospedale più vicino.
 
 
 
Emanuela Brindisi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close