Cronaca

Rissa a Primaluna: sfregiato col rasoio

immagine

PRIMALUNA, Lecco — Un litigio, uno scatto di ira e l’uomo di 56 anni ha reagito tirando fuori dalla tasca un rasoio e sfregiando profondamente la guancia dell’alpino con cui stava avendo una discussione. E’ successo in Valsassina lo scorso weekend, durante una festa patronale.

Il 56enne valsassinese si trovava alla festa patronale del paese quando a un certo putno ha iniziato a litigare pesantemente con uno degli alpini addetti al servizio di sorveglianza della manifestazione. Dopo qualche minuto la situazione è sfuggita di mano, ed è successo l’imprevedibile.
 
L’uomo ha infatti tirato fuori dalla tasca dei pantaloni un rasosio e con quello ha ferito alla guancia il rivale, tentando poi di fuggire fra la folla. Alcuni passanti però lo hanno prontamente fermato, così che non appena arrivati i carabinieri di Introbio lo hanno arrestato.
 
Attualmente l’aggressore si trova nella casa circondariale di Lecco, dove è detenuto con l’accusa di lesioni gravi e porto di arma atta ad offendere. Al ferito invece, un abitante di Primaluma, è stata medicata la ferita dai medici del pronto soccorso di Lecco ed è stato dimesso con una prognosi di 20 giorni. 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close