Alpinismo

Mondinelli: 50 anni e non sentirli

immagine

ALAGNA VALSESIA, Vercelli — Grandi progetti sulle vette più alte del mondo, svelati in anteprima assoluta. E tanta voglia di scherzare. Sorprende come al solito, Silvio "Gnaro" Mondinelli, la mattina del suo cinquantesimo compleanno. Già, cari lettori: oggi per l’alpinismo è una data da festeggiare. Esattamente mezzo secolo fa nasceva l’uomo che un giorno avrebbe fatto sognare l’Italia con le sue imprese ai confini del cielo. Eccole in video.

"Ma chi vi ha detto che ne faccio 50? Io me ne sento 25!" scherza Mondinelli per telefono. Ma forse, nemmeno poi tanto. Basta vederlo, e sentirlo progettare nuove spedizioni all’altro capo del mondo per capire che i 25 sono più vicino al reale che alla battuta. 
 
Ma veri più che mai sono i cinquant’anni di emozioni, di salite, di batticuori, di passione, di apprensione e di successi che ci ha regalato. E potremmo andare avanti ancora per molto nell’elenco, che non basterebbe comunque a descrivere la carriera di quest’alpinista che con tanta determinazione quanta umiltà ha salito tutti i 14 ottomila della terra senza mai utilizzare l’ossigeno. E non solo.
 
Un uomo che nelle sue avventure ha sempre dato la precedenza alla generosità, piuttosto che al successo personale. Per poi minimizzare grandi gesti con un sorriso e una battuta. Ma le emozioni non sono finite, cari lettori. Ora, scavallato il mezzo secolo, il Gnaro non ha la minima intenzione di fermarsi. Anzi. Tanti progetti nel cassetto, che ci lasceranno ancora una volta senza fiato. E’ una promessa.
 
"A settembre andrò in India – svela Mondinelli – con una spedizione della Guardia di Finanza. Scaleremo nella Myar Valley, saremo una decina finanzieri tra cui anche Cristian Brenna. Ma ho già progetti per i prossimi due anni… i dettagli nelle prossime puntate".
 
Curiosi, vero? Ma per ora Mondinelli non svela di più. Ma ci regala un bellissimo video che ripercorre le sue spedizioni. Nell’attesa di seguirlo nelle prossime avventure, posate penne e telefoni. E concedetevi tre minuti per guardare queste immagini e e che vi farà respirare un po’ di emozioni d’alta quota. Oggi, che l’alpinismo e lo sport italiano festeggiano uno dei loro eroi, è concessa una pausa.
 
 
 
 
Sara Sottocornola

Ciao Silvio
Ti faccio i migliori auguri di buon compleanno. Un saluto a Te, Idel, Ferruccio ed Emilia
Paolo

Auguri con raggi di sole per incorniciare le grandi Vette  di oggi e di domani. Viva la vita, sempre.
Lucia pensieri (Milano)

Mia moglie è una tua coscritta, io ne ho qualcuno in più.
Auguroni e lunga vita.
Pino da Lecco

Auguri Gnaro da giü del làc de Garda.
Luca

Buongiorno!!!
Non la conoscevo finché qualche mese fa entrando in montagna.tv per seguire le imprese "everestiane" di Gianni Goltz ho letto un articolo di lei. Non sono per nulla appassionata di montagna, ma mi ha affascinato seguire le sue imprese all’Everest. Mio padre era originario delle Dolomiti e mi ha inculcato con i suoi racconti il rispetto e la curiosità per questi grandi colossi vecchissimi, testimoni del nostro passato. Soprattutto di lei mi ha colpito l’umanità con la quale (ho letto gli articoli) in passato ha salvato delle vite in alta quota, mettendo a repentaglio i propri successi personali e la propria vita (immagino).
E allora di tutto cuore le auguro un ottimo compleanno e che possiamo trovarci qui fra altri 50 anni a scriverle ancora auguri!!
In bocca al lupo per le sue prossime memorabili e affascinati imprese!! Le seguirò sicuramente tramite internet e gli articoli di giornale!! Barbara

–Buongiorno!!!Non la conoscevo finché qualche mese fa entrando in montagna.tv per seguire le imprese "everestiane" di Gianni Goltz ho letto un articolo di lei. Non sono per nulla appassionata di montagna, ma mi ha affascinato seguire le sue imprese all’Everest. Mio padre era originario delle Dolomiti e mi ha inculcato con i suoi racconti il rispetto e la curiosità per questi grandi colossi vecchissimi, testimoni del nostro passato. Soprattutto di lei mi ha colpito l’umanità con la quale (ho letto gli articoli) in passato ha salvato delle vite in alta quota, mettendo a repentaglio i propri successi personali e la propria vita (immagino).E allora di tutto cuore le auguro un ottimo compleanno e che possiamo trovarci qui fra altri 50 anni a scriverle ancora auguri!!In bocca al lupo per le sue prossime memorabili e affascinati imprese!! Le seguirò sicuramente tramite internet e gli articoli di giornale!! Barbara–

Poche parole sincere come la gente di montagna..TANTI AUGURI GNARO…           
Marco da Brescia


Sei un uomo fortunato !!
Namaste´
Toni

Ciao Gnaro,
tantissimi auguri dalla Val Gardena da un giovanotto più o meno come te. L’età è quella che si sente non quella anagrafica, sai quanti ventenni "vecchi" che ci sono in giro.
Sei un grandissimo, ti auguro di riuscire in tante tue emozionanti imprese.
Saluti Klaus Malsiner
Judacrep Gherdeina

58 classe di ferro….
AUGURI di vero cuore, ad un "grande uomo" 
Giancarlo

Tanti auguri Gnaro!!!!!!!!
Stefano (cellatica-Bs)

 

  

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close