Cronaca

Neve sulle Alpi, scatta la chiusura invernale dei passi

La situazione al Passo dello Stelvio nella giornata di ieri (Photo courtesy of webcam.popso.it)
La situazione al Passo dello Stelvio nella giornata di ieri (Photo courtesy of webcam.popso.it)

BERGAMO — La prima neve sulle Alpi decreta la cosiddetta chiusura invernale per molti valichi della catena montuosa. “Vittime” della decisione sono stati Colle del Piccolo San Bernardo, Passo dello Stelvio e Giogo di Santa Maria. A questi si aggiungono Passo Rombo, Passo Stalle e Passo San Marco, chiusi nei giorni precedenti.

La chiusura invernale dei Passi era iniziata attorno alla metà del mese di ottobre con Passo del Gavia e Passo del Gran San Bernardo. Il 31 ottobre è stata la volta di Passo San Marco, che collega le province di Sondrio e Bergamo, e Passo Stalle, che mette in comunicazione la Valle altoatesina di Anterselva con l’Austria. Pochi giorni dopo, il 2 novembre è toccato al Passo Rombo, collegamento tra Val Passiria e Tirolo austriaco.

Con le nevicate dei giorni scorsi molti passi sono stati chiusi per il periodo invernale. Mercoledì 5 sono stati chiusi rispettivamente il Passo dello Stelvio e il Giogo di Santa Maria, mentre il giorno successivo è toccato al Colle del Piccolo San Bernardo. La Forcola di Livigno e il Passo dello Spluga sono chiusi per motivi di sicurezza. Solo nel weekend sarà deciso se riaprirli o decretarne la chiusura invernale. Sugli altri passi, anche se aperti, si raccomanda la massima prudenza e si ricorda l’obbligo di catene a bordo o l’utilizzo di pneumatici invernali.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close