• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Sport

Grande attesa per la Granfondo

COGNE — Manca poco all’appuntamento annuale con la Granfondo Marcia Gran Paradiso, e l’attesa si fa di giorno in giorno più trepida. La gara di sci di fondo infatti, arrivata alla sua 28esima edizione, riunisce ogni anno tantissimi appassionati.

Neanche due settimane al 10 febbraio, giorno del grande appuntamento di Cogne con l’ormai tradizionale Marcia Gran Paradiso. Appassionati di sci nordico e fondisti navigati, tenetevi pronti: la gara sta per cominciare.
   
Il percorso, 45 chilometri in tecnica classica, parte dalla piana di Sant’Orso, supera la località di Valnontey e poi torna a Cogne. Successivamente continua fino Lillaz per il giro di boa della parte alta del tracciato, che è più o meno metà tragitto. La gara poi scende al suo punto più basso a 1421 metri, verso Epinel. Il traguardo si taglia infine nuovamente a Cogne.
  
La marcia di quest’anno si prospetta memorabile vista la grande quantità di neve caduta al suolo: attualmente infatti, sul percorso di gara ci sono 70 centimetri di neve, che assicurano divertimento in tutta sicurezza.
   
L’edizione dell’anno scorso fu vinta dal norvegese Anders Aukland, che quest’anno però deve ancora consegnare la sua iscrizione. Tra i partecipanti non si prevedono grandi nomi internazionali, poichè gli atleti sono tutti impegnati negli stessi giorni nelle competizioni di Coppa del Mondo, di Otepaeae.
    
Per gli sciatori di fondo più giovani invece, la Marcia Gran Paradiso prevede una gara a parte. Una "mini marcia" si terrà infatti il 9 febbraio: una manifestazione promozionale, non competitiva e divisa per fasce di età.
 
 
 
Valentina d’Angella
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.