Parchi

Usa, aumento prezzi per entrare nei parchi Yosemite e Rocky Mountain

Yosemite National Park (Photo courtesy of Wikimedia Commons)
Yosemite National Park (Photo courtesy of Wikimedia Commons)

WASHINGTON, Stati Uniti d’America — Due dei più noti Parchi Nazionali Statunitensi stanno valutando l’aumento del prezzo del biglietto. Si tratta dello Yosemite e del Rocky Mountain che negli ultimi anni stanno affrontando un aumento dei visitatori a cui entrambe le aree protette vorrebbero garantire un soggiorno più che adeguato.

Entrambe le notizie sono state pubblicate sul sito ufficiale dei parchi nazionali statunitensi, il National Park Service. Lunedì è stata la volta dello Yosemite National Park che ha proposto un aumento della tariffa per l’ingresso nell’Area Protetta. I prezzi attuali risalgono al 1997 e, a causa dell’inflazione e dell’aumento di visitatori, secondo l’Ente necessitano di una modifica.

Martedì è stato invece pubblicato il comunicato stampa del Rocky Mountain National Park, il cui cambiamento di prezzo è invece dovuto alle modalità di ingresso nell’area. La maggior parte delle persone, infatti, entra per un’escursione di un solo giorno, senza la possibilità di comprare un biglietto che duri solo per una giornata. L’Ente ha quindi proposto di creare un Day Use Pass e aumentare i prezzi degli ingressi per più giorni.

Sia la proposta dello Yosemite che quella del Rocky Mountain saranno però sottoposte ad un periodo di public engagement. Si tratta di “consultazioni” che permettano a chiunque voglia esprimere la propria opinione di farlo tramite email, posta o incontri prefissati. I Parchi cercano in questo modo un dialogo al fine di scegliere una soluzione che possa soddisfare il più possibile entrambe le parti.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close