Cronaca

Si perde per cercare il cane cieco

ETNA, Catania — Sono stati ritrovati sani e salvi un cane non vedente e il suo padrone, dispersi sull’Etna nei giorni scorsi. Durante una passeggiata l’animale si era allontanato dall’uomo che, per cercarlo, aveva finito per perdersi a sua volta.

La curiosa vicenda si è verificata lunedì scorso sulle piste da sci dell’Etna, in Sicilia. Un uomo di 68 anni camminava in compagnia del suo  cane di nome Book, quando, a un certo punto, questo deve essersi allontanato per non fare più ritorno.
  
L’animale infatti è affetto da cecità, e probabilmente, una volta distante dal suo padrone, non ha saputo più individuarlo. L’anziano, dopo essersi accorto della sua scomparsa, si è messo alla ricerca dell’amico a quattro zampe, ma a furia di girare, ha finito per perdersi anche lui.
  
Fortunatamente il Soccorso Alpino è subito intervenuto con le operazioni di soccorso: dopo poche ore ha ritrovato l’anziano e l’ha accompagnato presso la locale guardia medica, in quanto soggetto cardiopatico.
   
Le ricerche dell’altro disperso sono invece durate più a lungo: per tutto il pomeriggio è stata setacciata la zona della montagna e dei canaloni vicini agli impianti, da dove lo si udiva ululare. Solo la mattina dopo però si sono concluse le operazioni di salvataggio: l’animale infatti, si era rifugiato qualche centinaio di metri oltre la parte sommatale della montagnola e aspettava lì che qualcuno giungesse a salvarlo.
    
Dopo aver tranquillizzato il cane, trovato in stato di panico, hanno potuto riportarlo a valle, dove finalmente ha riabbracciato il suo padrone. 
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close