Sport

Valcamonica, 2 feriti all’Adamello Bike

immagine

PONTE DI LEGNO, Brescia — Festa ma anche grande spavento alla terza edizione dell’Adamello Bike, in Alta Vallecamonica. Durante la competizione, vinta da Marzio Deho ed Elena Gaddoni, un corridore e un cameraman della Rai sono rimasti coinvolti in due diversi incidenti, risolti entrambi dall’elisoccorso.

Durante la corsa in mountain bike, uno dei concorrenti è caduto rovinosamente sui pendii che circondavano il tracciato. L’elicottero è subito giunto sul posto per prelevare il ferito, trasportato all’Ospedale Civile di Brescia. Le sue condizioni, comunque, non sarebbero gravi.
 
L’altro incidente ha coinvolto un operatore televisvo, caduto in un fosso mentre percorreva con il quad una strada montana nella zona di Vezza d’Oglio. Subito soccorso dall’eliambulanza, il cameraman è stato portato all’ospedale di Sondalo, dove è stato controllato. Per fortuna, se l’è cavata solo con un grosso spavento.
 
Infortuni a parte, l’Adamello Bike è stato anche quest’anno un grande successo. La gara di mountain bike ha visto la bellezza di 661 concorrenti, che si sono sfidati nello splendido panorama dell’Alta Vallecamonica su un impegnativo percorso di 46 chilometri.
 
Alla fine l’hanno spuntata Deho, tra gli uomini, e la Gaddoni tra le donne, con Leonardo Paez in maglia verde per aver vinto il Gran premio della Montagna. Nicola Dalto si è aggiudicato il circuito MTB Challange, di cui l’Adamello Bike era l’ultima tappa.
 
E per l’anno prossimo, gli organizzatori hanno in mente un grande salto di qualità: sognano l’assegnazione di una prova del mondiale marathon, con un percorso di circa 65 chilometri e una Gran Fondo di 40.
 
 
 
Foto courtesy Adamello Ski

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close