Sport

Conto alla rovescia per il Rock Master

immagine

TRENTO — Una sfida senza pari tra le vette delle Dolomiti e le acque del lago di Garda. Anche quest’anno è arrivata l’ora dell’International climbing Competition di Arco, un appuntamento internazionale imperdibile per gli amanti dell’arrampicata.

La tradizionale gara, nata nel 1987 ad Arco (Trento), è arrivata alla sua XXI edizione, che si terrà tra venerdì 7 e domenica 9 settembre. La sfida prenderà vita su una struttura artificiale, nel Climbing Stadium della cittadina trentina. Il centro è stato costruito proprio sotto le pareti sulle quali erano state svolte le prime edizioni della gara.
 
L’evento prevede diverse prove, tra cui la più classica si terrà su una struttura artificiale di 20 metri di altezza con 16 metri di strapiombo, dove si sfideranno i migliori alteti dell’arrampicata mondiale.
 
Parteciperanno alla sfida Flavio Crespi, varesino vincitore della World cup 2005 e arrivato al secondo posto nella Coppa del Mondo della Cina. Poi Luca Zardini e la pluripremiata campionessa Jenny Lavarda. Ma ci saranno altri grandi nomi, come quelli dell’austriaca Angela Eiter e del ceco Tomas Mrazek, entrambi campioni del mondo, Ramon Julian Puigblanque, Patxi Usobiaga, il giovanissimo Patxi Usobiaga e il 22enne Maia Vidmar. Si prevede che accorreranno a vedere le loro prodezze circa 5000 spettatori.
 
L’evento si aprirà venerdì sera, con l’assegnazione dell’oscar dell’arrampicata duerante l’Arc Rock Legends: il Salewa Rock Award per il miglior arrampicatore dell’annosu roccia, andatao l’anno scorso alla basca Josune Bereziartu, e la Sportiva Competition Award, premio per il miglior atleta di gara, assegnato nel 2006 a Angela Eiter.
 
Quest’anno, sono in lizza per il Salewa Rock Awards due americani, Dave Graham e Daniel Woods, lo spagnolo Patxi Usobiaga, il tedesco Andreas Bindhammer e il giovane Adam Ondra dalla Repubblica Ceca. Mentre la Sportiva Competition Awards sarà contesa tra Angela Eiter, David Lama e Patxi Usobiaga, l’unico sfidante ad essere candidato per entrambe le coppe.
 
 
 
Candida Cereda

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close