Cronaca

Cadavere nel Mese: è suicidio

immagine

MORBEGNO — Si tratta di suicidio. Questa la conclusione dei Carabinieri riguardo la vicenda del corpo senza vita ritrovato in un torrente della Valchiavenna.

Secondo l’inchiesta, Ernestino Croci, artista di 77 anni, originario di Morbegno in Valtellina, si è gettato nel torrente Liro, a Mese, per uccidersi. Le indagini hanno escluso l’ipotesi di un’accidentale caduta da un sasso, come avevano pensato i primi soccorritori del Soccorso alpino e della Protezione Civile.
 
L’uomo aveva fondato una compagnia teatrale dialettale, che porta il suo nome. Da qualche tempo era ospite in una comunità riabilitativa ad alta protezione nella città di Chiavenna. Da alcuni anni una malattia lo aveva costretto ad abbandonare la sua attività. La depressione potrebbe averlo spinto a compiere il gesto estremo.
 
 
 
 
Candida Cereda

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close