Cronaca

Resta in bilico sul dirupo: salvato

immagine

BERGAMO — Brutta avventura ieri pomeriggio per uno studente universitario impegnato in un’escursione nella zona del Rifugio Calvi, sopra Carona, in Val Brembana. Il ragazzo – 22anni, studente di geologia e residente a Milano – è rimasto appeso a una parete del Monte Ca’ Bianca.

inserisci il corpo della newsSolo l’intervento dell’elisoccorso ha scongiurato il peggio. Era circa la una del pomeriggio quando il giovane ha abbandonato il sentiero e si è calato per alcuni metri da una parete. Voleva raccogliere campioni di roccia necessari per la sua tesi in geologia. Ma, ahimè, ha perso l’equilibrio scivolando sul pendio.
 
Solo per fortuna è riuscito ad aggrapparsi a uno sperone di roccia a picco sul dirupo sottostante, una discesa ghiaiosa che termina in un laghetto. E lì è rimasto, in bilico sul precipizio.
 
Spaventato, il ragazzo ha gridato aiuto. Le sue urla sono state sentite da un gruppo di escursionisti che passavano nella zona che, pur non riuscendo ad individuarlo, hanno lanciato l’allarme.
 
Subito si è alzato in volo l’elicottero del 118 che dopo complessi voli attraverso gli anfratti della montagna è riuscito a individuare e raggiungere il giovane. I sanitari si sono calati con  un verricello e lo hanno imbragato.
 
Terrorizzato dalla brutta esperienza ma sostanzialmente illleso, lo studente universitario è stato portato al Rifugio Calvi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close