Cronaca

Trento, rapinate due banche in un’ora

immagine

TRENTO — Ieri nel giro di una sola ora sono state svaligiate due banche nella provincia di Trento. I rapinatori sono riusciti a fuggire, facendola franca in entrabi i casi.

L’Unicredit di Trento, in piazza Cantore, è stata attaccata da un solo uomo, armato di taglierino. Il rapinatore ha minacciato i cassieri, si è fatto consegnare un migliaio di euro per poi scappare a piedi, facendo perdere le sue tracce.
 
La Banca Popolare di Lavis, invece, è stata svaligiata da due complici col viso coperto. Anche questi erano armati di taglierino. I ladri hanno rinchiuso i dipendenti nel bagno della filiale e hanno preso il denaro delle casse, fuggendo col malloppo.
 
Solo una settima fa un’altra banca era stata rapinata dal un ladro armato di taglierino nella provincia trentina. A Borgo Sacco, una frazione di Rovereto, il rapinatore si era fatto consegnare 10.000 euro ed è fuggito in bicicletta. Ma i carabinieri hanno acciuffato l’uomo in poche ore, riconoscendo la bicicletta usata per la fuga.
 
 
 
 
Candida Cereda

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close