Cronaca

Folle corsa in jeep: precipita in un burrone

immagine

CUNEO — Lancia la jeep a tutta velocità sui sentieri di montagna, ma perde il controllo del mezzo e viene sbalzato via. Così ha trovato la morte un giovane di 31 anni sulle montagne sopra Limone Piemonte, in provincia di Cuneo, lo scorso fine settimana.

La vittima, Omar Massa Boa originario di Pieve di Teco, provincia di Imperia, nella notte tra sabato e domenica scorsa era in compagnia di una quindicina di amici. Il gruppo aveva deciso di pernottare nei pressi di una località indicata nelle carte come "Quota 2000", ma prima di concludere la serata, Massa Boa aveva deciso di fare un’ultima corsa.
 
Separatosi dagli amici, ha lanciato la sua jeep a tutta velocità su una delle piste che un tempo componevano il reticolo della "Via del Sale" verso la Liguria. E proprio su uno di quei sentieri sterrati, sulle montagne tra Piemonte e Francia, è avvenuta la tragedia.
 
Il giovane ha perso il controllo della vettura ed è precipitato in un burrone. L’urto è stato talmente forte che lo ha sbalzato fuori dalla macchina, uccidendolo sul colpo.
 
L’allarme è stato dato da due motociclisti di passaggio: nel buio avevano notato infatti, lo strano movimento dei fari della vettura, e si erano fermati a vedere cosa fosse successo.
 
I vigili del fuoco e il soccorso alpino di Cuneo sono immediatamente intervenuti: non è stato facile trovare il corpo di Massa Boa, perchè la caduta lo aveva fatto precipitare lontano dalla strada. Per recuperarlo sono state interpellate anche le autorità francesi, dal momento che il punto dell’incidente era oltre il confine.
 
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close