Cronaca

Agordino, ferito da una bomba vicino a una casera

Cencenighe Agordino (Photo Webcam - www.ilmeteo.it)
Cencenighe Agordino (Photo Webcam – www.ilmeteo.it)

CENCENIGHE AGORDINO, Belluno — Un uomo è rimasto gravemente ferito ieri a causa dell’esplosione di un ordigno di origine non precisata. La bomba è esplosa mentre faceva alcuni lavori vicino alla sua casera, sulle montagne dell’Agordino, sopra il paese di Cencenighe.

Secondo le prime informazioni a dare l’allarme sarebbe stato un amico dell’uomo, che era con lui al momento dell’incidente e che avrebbe assistito all’esplosione. Non è chiara però la dinamica dei fatti: secondo alcuni quotidiani la vittima stava zappando la terra, quando avrebbe colpito la bomba; secondo altri invece stava liberando dalla neve la casera, posta in località Bricol. Sconosciuta anche l’origine dell’ordigno, nonché le sue caratteristiche, sebbene sarebbe stato definito dai carabinieri “molto potente”, in base a quanto riportato dal quotidiano locale La Voce di Venezia.

In ogni caso lo scoppio gli avrebbe provocato serie ferite al volto e alle mani. L’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è arrivato sul luogo dell’incidente, distante una quindicina di minuti dalla strada: il medico e il tecnico del Soccorso alpino hanno prestato all’uomo le prime cure

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close