• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Sport

Alto Adige, torna la Coppa del Mondo d’arrampicata su ghiaccio

Rainer_Angelika_ICEFIGHT_2012_29_01_2012-300x246.jpg
L'altoatesina Angelika Rainer, vincitrice della specialità lead durante la scorsa edizione della Coppa del Mondo d’arrampicata su ghiaccio artificiale (Photo courtesy of HKMedia Press Agency)
L’altoatesina Angelika Rainer, vincitrice della specialità lead durante la scorsa edizione della Coppa del Mondo d’arrampicata su ghiaccio artificiale (Photo courtesy of HKMedia Press Agency)

MOSO IN PASSIRIA, Bolzano — Torna per il secondo anno consecutivo in Alto Adige la Coppa del Mondo d’arrampicata su ghiaccio artificiale. Le gare delle specialità lead e speed inizieranno il 7 febbraio sulla spettacolare torre di ghiaccio di Moso in Passiria.

Sono state confermate anche per quest’anno le gare di Coppa del Mondo d’arrampicata su ghiaccio artificiale nell’imponente impianto di Corvara, frazione di Moso in Passiria.

Si tratta di una torre di ghiaccio alta 25 metri che grazie a varie componenti aggiunte permette di creare percorsi con diversi livelli di difficoltà perchè 18 atleti possano scalare contemporaneamente.

All’evento che si svolgerà dal 7 al 9 febbraio sono attesi ben 130 ghiacciatori, provenienti da 20 diverse nazioni. Gli atleti si sfideranno sabato nella specialità speed, ovvero nella gara di velocità, mentre il giorno seguente sarà la volta della specialità lead, di difficoltà.

L’evento servirà all’organizzazione per testare il nuovo centro polifunzionale della Val Passiria che il prossimo anno ospiterà le gare dei Mondiali.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.