• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Liguria, sasso si stacca dal Muzzerone: climber ferito

Arrampicare in cordata (Photo Jeanpaul Rogue courtesy of CampToCamp/Wikimedia Commons)
Arrampicare in cordata (Photo Jeanpaul Rogue courtesy of CampToCamp/Wikimedia Commons)

PORTOVENERE, La Spezia — Nella giornata di sabato un rocciatore che procedeva in cordata sul Muzzerone è stato colpito al volto da un sasso caduto dall’alto. Data la gravità delle ferite, il Soccorso Alpino è intervenuto per il recupero del 30enne e il trasporto in ospedale.

Secondo la stampa locale, una cordata di amici provenienti da Milano stava scalando sabato sul Pilastro del Bunker, una delle zone di arrampicata del Muzzerone alto quasi 200 metri e a picco sul mare. L’incidente è avvenuto nel pomeriggio quando i rocciatori si trovavano a circa 100 metri dalla cima.

Un sasso si è staccato dall’alto e ha colpito al volto uno dei climber, procurandogli una ferita molto seria al naso con un abbondante fuoriuscita di sangue. I compagni di cordata hanno immediatamente dato l’allarme.

Il Soccorso Alpino di La Spezia era già in presidio al Muzzerone ed è arrivata in tempi brevi. I soccorritori hanno raggiunto il ferito in parete dove gli sono state prestate le prime cure. Dopodichè il 30enne è stato recuperato dalla sommità della falesia per essere trasportato all’ospedale di La Spezia.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.