Località di montagna

Settembre in Dolomiti: si gioca imparando con mamma e papà

Val di Fiemme
Val di Fiemme

BOLZANO — Slackline in Val Gardena, orienteering in Alta Badia e laboratori in Val di Fiemme. Le Dolomiti aspettano grandi e piccini desiderosi di mettere alla prova concentrazione ed equilibrio con divertimento, giochi, sport e attività da scoprire e sperimentare con mamma e papà.

Lo Slackline Park di Selva di Val Gardena è un luogo di ritrovo ideale per tutti gli appassionati di Slackline. Sono 13 le alternative di montaggio, adatte a principianti fino a tecniche più complesse. Tanto il divertimento per bambini e adulti in questo parco dove l’equilibrio, la concentrazione e il coordinamento di ognuno vengono messi a dura prova. Si cammina su una “fettuccia” tesa tra due punti di ancoraggio, ma la corda è elastica e si espande sotto il peso di chi ci cammina sopra. Chi riuscirà a resistere di più? Lo scoprirete solo provando.

In Alta Badia invece è da non perdere la gara di Orienteering – valida anche per il World Ranking Event – che si svolgerà il 21 e 22 settembre. Aperta a tutti i livelli dall’amatoriale all’agonistico, la manifestazione avrà luogo a La Villa nella giornata di sabato 21 e tra San Cassiano e l’Altopiano del Pralongià domenica 22. Bussola e cartina topografica alla mano gli atleti, le famiglie o i semplici appassionati lottano contro il tempo sperimentando il proprio orientamento. Si cammina e si corre lungo un percorso predefinito caratterizzato da “lanterne”, punti di controllo che segnalano i posti che i concorrenti devono visitare lungo il loro sentiero prima di raggiungere il traguardo finale.

Se per voi la vacanza è sinonimo di relax, divertimento e gioco per i più piccoli, la Val di Fiemme ha pensato ad una varietà di intrattenimenti, laboratori e giornate all’aria aperta dedicate ai bambini e ai loro genitori per tutto il mese di settembre. Al via già da lunedì 2 settembre la Tana degli Gnomi all’Alpe Lusia: i bambini dai 5 anni in su imparano con l’aiuto dei genitori a costruire un campo base nella natura per accamparsi nel bosco.

A seguire il laboratorio per adulti e bambini per la lavorazione del feltro realizzando le idee più creative, le “giornate da boscaiolo” per imparare il mestiere direttamente sul posto immersi nella natura o ancora la “giornata dell’aria” per far volare più in alto di tutti il proprio aquilone grazie alle tecniche di costruzione spiegate dall’esperto presente sul posto.

 

Info: www.dolomiti.it

 

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close