Cronaca

Trentino, dal Ministero via libera alla cattura dell'orso M11

L'orso M11 durante la cattura per dotarlo di marche auricolari radio trasmittenti (Photo Valter Calvetti courtesy of Archivio Servizio Foreste e Fauna Provincia Autonoma di Trento/www.orso.provincia.tn.it)
L’orso M11 durante la cattura per dotarlo di marche auricolari radio trasmittenti (Photo Valter Calvetti courtesy of Archivio Servizio Foreste e Fauna Provincia Autonoma di Trento/www.orso.provincia.tn.it)

TRENTO — Potrebbe avvenire già nelle prossime ore la cattura di M11, l’orso che nelle ultime settimane ha destato preoccupazione sul Monte Baldo. Il Ministero dell’Ambiente ha dato pochi giorni fa il via libera all’operazione, e la Provincia di Trento ha già annunciato che il plantigrado sarà collocato in una struttura protetta a pochi chilometri dal capoluogo.

É datato 31 maggio il comunicato stampa della Provincia di Trento che annuncia l’approvazione da parte del Ministero dell’Ambiente della richiesta formulata dalla Provincia di Trento pochi giorni prima in merito alla cattura dell’orso M11. Il plantigrado si era mostrato infatti troppo “confidente”, avvicinandosi senza timore alle aree antropizzate anche durante il giorno e non facendosi spaventare dagli interventi di dissuasione.

L’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale ha ritenuto “accettabile la rimozione dell’orso M11 – si legge nella lettera di approvazione inviata alla Provincia e inserita nel comunicato stampa- tenuto conto dei potenziali rischi per la sicurezza dell’uomo derivanti dai comportamenti dell’individuo, che mostra una elevata confidenza nei confronti dell’uomo, e preso atto dell’inefficacia delle misure di ricondizionamento messe in atto”.

Il presidente della provincia di Trento ha già emesso l’ordine di cattura del plantigrado. É stata assicurata la messa in atto tutte le misure necessarie a garantire l’assoluta incolumità di M11 sia durante la cattura che durante il trasporto nella sua nuova casa. L’orso sarà infatti collocato nella struttura del Casteller, pochi chilometri a sud di Trento.

Tags

Articoli correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close