Località di montagna

Case vacanza in montagna: più lente le compravendite, più alti gli sconti

Courmayeur (photo courtesy subito.it)
Courmayeur (photo courtesy subito.it)

AOSTA — Tempi più lunghi per trovare un accordo di compravendita, sconti finali attorno al 15-20% e maggiore richiesta di piccoli appartamenti in bassa valle. Sono queste le tendenze del mercato immobiliare delle case-vacanza in Valle d’Aosta, messe in rilievo uno studio di Gabetti, azienda leader nel mercato immobiliare italiano.

La Val D’Aosta è stata scelta come campione perchè da sempre “oggetto di una forte richiesta di acquisto durante il periodo invernale, soprattutto da parte di compratori residenti per lo più a Milano, Torino e Genova”.

In generale, domanda, offerta e quotazioni rimangono piuttosto stabili rispetto allo scorso anno, salvo qualche lieve flessione nelle località meno prestigiose.

Ciò che salta all’occhio è la dilatazione dei tempi di chiusura delle trattative. A Courmayeur ci vogliono in media 8 mesi prima di raggiungere un accordo tra venditore e acquirente, fino a 12 in località come Morgex. In Val d’Ayas la media è 5 mesi ma si applicano in media sconti superiori alle altre località, intorno al 20 per cento del prezzo originario.

Ma quali case vengono richieste maggiormente? “Se nel 2011 avevamo riscontrato una buona richiesta di bilocali con valori fino ai 200.000 € – racconta la responsabile Gabetti di Ayas-Pila -, ora vi sono due orientamenti: da un lato le famiglie consolidate scelgono le zone di maggiore pregio turistico con budget tra i 200 e i 300.000 €; dall’altro le giovani coppie o i single si orientano alle zone di medio-bassa valle, che presentano un interessante rapporto qualità/prezzo, per appartamenti con valori tra i 60 e i 120.000 €”.

I canoni d’affitto diminuiscono nelle località di minore pregio turistico. Di solito, l’affitto riguarda case con almeno 3 camere e uno spazio esterno, con costi che partono dai 1.500 euro a settimana per un bilocale a Cervinia, ma che scendono anche a 600 euro per le località meno titolate.

 

 

 

Links: www.treere.it, www.professionecasa.it.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close