Pareti

Cerro Torre, trentini in vetta dalla via dei Ragni

Cerro Torre (Photo courtesy trekheart.com)
Cerro Torre (Photo courtesy trekheart.com)

EL CHALTEN, Patagonia — E’ vetta per gli alpinisti italiani in Patagonia. Demis Lorenzi, Ezio Chesi, Gianni Canale (tutti e tre del gruppo Guide Alpine e Accompagnatori Pinzolo-Madonna di Campiglio-Val Rendena) e Aldo Mazzotti hanno raggiunto ieri la cima del Cerro Torre salendo lungo la Via dei Ragni di Lecco, aperta nel 1974 da Casimiro Ferrari e compagni.

La notizia è arrivata ieri via Facebook, dove amici e colleghi degli alpinisti impegnati in Patagonia hanno condiviso il successo con i loro conoscenti e dove oggi Lorenzi ha pubblicato il racconto della salita.

“Dopo 3 tiri ci troviamo in cima al sogno – racconta Demis Lorenzi sulla sua pagina Facebook -, il vento talmente forte non ci consente di salire tutti assieme sulla vetta per la foto di rito, per abbracciarci per baciarci per piangere, e non ci sembra il caso di prolungare la nostra permanenza in balia del vento, non ci sembra il caso di salire uno alla volta, ci voltiamo ci godiamo solo per un attimo il nostro sogno. sono le ore 14,30 di venerdi pomeriggio di un giorno di novembre! Siamo forse la prima cordata Trentina che sale la via dei Ragni siamo forse la seconda cordata Italiana che ripete la via, ma non ci interessa siamo un gruppo di  amici che ha saputo affrontare assieme con rispetto l’uno del altro questo nostro sogno comune”.

Si tratta di una delle prime salite del Cerro Torre in questa stagione. Secondo quanto riferito dal sito Pataclimb.com, la montagna, alta 3128 metri e nota col soprannome di “Urlo di Pietra”, è stata scalata il 12 novembre dagli svizzeri Andreas Abegglen, Lucas Desax, Lorenz Frutiger e Martin Hostettler, che quattro giorni dopo erano già sulla vetta del Fitz Roy. Il 16 novembre, anche i tedeschi Claus Haberda e Michi Wärthl sono saliti in vetta al Torre, sempre dalla via dei Ragni.

Ezio Chesi è nato nel 1973 e vive a Fisto è guida alpina e membro del soccorso alpino. In Patagonia ha partecipato ad un progetto del Soccorso Alpino Trentino in qualità di istruttore.Demis Lorenzi è nato a Tione di Trento nel 1973, è guida alpina e ha aperto diverse vie nelle Dolomiti di Brenta. Gianni Canale, classe 1981, è aspirante guida alpina e laureato in Scienze Forestali.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close