Scienza e tecnologia

In arrivo un Gps da polso dedicato all’alpinismo

Garmin Fenix
Garmin Fenix

FRIEDRISCHAFEN, Germania — Un Gps da polso con altimetro, barometro e bussola, struttura anti-urto e affidabilità massima anche in condizioni estreme. E’ così che Fēnix, il primo Gps da polso interamente dedicato all’alpinismo, vuole rivoluzionare la vita di chi frequenta la montagna. Il nuovo prodotto della Garmin, azienda leader mondiale nel campo della navigazione satellitare, è stato presentato alla fiera OutDoor di Friedrichshafen nelle scorse settimane.

Il Gps da polso è stato sviluppato insieme a guide alpine e professionisti dell’alta quota tra cui il celebre alpinista Simone Moro. E’ dotato di sensori integrati in grado di fornire informazioni in tempo reale sulla quota, sul cambiamento climatico e sulla direzione di marcia. Inoltre, grazie alla tecnologia satellitare Garmin, fornisce agli alpinisti impegnati in ambienti alpini impervi, informazioni quanto più precise sulla via da percorrere per raggiungere la meta e ritornare poi al campo base o al punto di partenza.

Il Gps, pensato con un design lineare che posa adattarsi anche alla città, è molto leggero e ha inoltre un display resistente agli urti e garantisce ottime prestazioni anche nelle condizioni atmosferiche più dure.

“Camminare e arrampicarsi con le mani libere da strumenti e avere nello stesso tempo la possibilità di consultare i dati su quota, posizione, direzione, previsioni meteo e temperatura, significa concentrarsi maggiormente sulla progressione in salita – commenta Luca Sannazzari, Sales & Marketing Manager della divisione Fitness & Outdoor di Garmin Italia – e questo rappresenta una rivoluzione nell’offerta al settore che vede, per la prima volta, tutte queste informazioni disponibili in un unico computer watch da polso. Caratteristiche utili e a volte indispensabili, a favore dell’aspetto più importante dell’outdoor: la sicurezza».

Con questo Gps, l’utente può pianificare e programmare il proprio itinerario, seguire semplici e intuitive indicazioni di direzione sullo schermo, ma soprattutto essere tranquillo sul ritorno anche in caso di condizioni meteo avverse: la funzione “TracBack®” riporta sul display in modo chiaro la “giusta” via del ritorno.

Fēnix è anche in grado di fornire informazioni su distanza percorsa, velocità e tanto altro, così da permettere anche ai trail-runner e scialpinisti di tener traccia dei propri progressi durante la loro preparazione fisica o durante altre attività sportive. E’ compatibile con fascia cardio e sensore di velocità/cadenza e di condividere wireless dati come tracce, rotte e waypoint con gli strumenti Garmin compatibili.

Il prodotto è stato pensato e ideato per resistere alle condizioni atmosferiche più estreme, unendo un alloggiamento ad alta resistenza agli urti ad un display in vetro minerale anti graffio. È dotato di un ampio schermo LCD con retroilluminazione a LED, di un cinturino robusto in poliuretano disponibile anche nei colori oliva o arancio (opzionale un cinturino in pelle), ed è impermeabile fino a 50 metri di profondità. Quando la funzione Gps è attivata, Fēnix ha un’autonomia di circa 16 ore, estendibile fino a 50 (a seconda delle impostazioni) con la nuova modalità UltraTrac®. In modalità orologio invece, ha una autonomia che raggiunge le sei settimane, con funzioni quali allarmi, toni, avvisi, timer, cronometro e con la possibilità di visualizzare diversi fusi orari in una volta sola.

Garmin Fēnix sarà disponibile nell’autunno 2012 ad un prezzo al pubblico suggerito di 399,99 Euro.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close