Località di montagna

"La dolce vita" è di casa a Vienna

Una veduta di ViennaVIENNA, Austria — Il luogo in cui si vive meglio nel mondo? E’ Vienna, che per il terzo anno di fila batte tutti e si aggiudica il primo gradino del podio nella classifica della società di consulenza Mercer che mette a confronto 221 città. Subito dopo si piazza la neozelandese Auckland. Dalla parte opposta della classifica c’è Baghdad il posto peggiore in cui abitare per qualità della vita e sicurezza.

Se l’Italia arriva massimo a metà classifica, con Milano al 42esimo posto e Roma al 52esimo per qualità di vita, le città europee si piazzano nei primi 25 posti della lista. Monaco di Baviera è quarta, Dusseldorf quinta a pari merito con Vancouver.

Non sono, però, le città più famose del globo a vincere la sfida, forse a causa delle grandi dimensioni che acuiscono i problemi. Parigi è 30esima con San Francisco, Londra 38esima, Madrid 43esima come Washington. Ultima delle europee è Tbilisi, in Georgia, al 215esimo posto.

Restando tra gli ultimi, prima di Baghdad ci sono la sudanese Khartoum, l’haitiana Port-au-Prince, la ciadiana N’Djamena e Bangui in Repubblica Centrafricana. Per la prima volta, Mercer quest’anno ha creato un’apposita sezione per la “sicurezza individuale”. Il primo posto è di Lussemburgo, seguita a pari merito da Berna, Helsinki e Zurigo. Vienna è quinta, Milano 62esima e Roma 79esima.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close