Scienza e tecnologia

A Brescia per scoprire i segreti del miele

immagine

BRESCIA — Le proprietà benefiche del miele unite a quelle delle erbe officinali. Un argomento curioso e molto attuale, sul quale da mesi l’Università della Montagna di Edolo e la Provincia di Brescia stanno lavorando. Per chi volesse saperne di più, segnaliamo che a Brescia, a fine mese, si terrà un interessantissimo incontro sul tema.

Lo studio è stato condotto sui mieli delle valli bresciane. Si parlerà della sua produzione, delle sue caratteristiche chimiche con particolare riferimento a quello proveniente dalle erbe officinali.
 
L’incontro sarà aperto da Serafino Zani, presidente del Centro Studi sulla Montagna della Provincia di Brescia, Sergio Grazioli, assessore provinciale all’Agricoltura, Claudia Sorlini, preside della Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Milano, e Giancarlo Lozzia, presidente Corso di laurea per la “Valorizzazione del territorio Montano” di Edolo.
 
Ma saranno i ricercatori e i professionisti che ogni giorno studiano il miele e cercano di scoprire i suoi segreti ad entrare nel cuore dell’argomento e a spiegare i risultati delle loro analisi. Alcuni nomi: Giuseppe Barbetti, apicoltore; Paola Rossi, dell’Istituto di Entomologia agraria dell’Università degli Studi di Milano, Anna Giorgi e Moira Madeo dell’Università di Edolo, Giovanna Speranza, del dipartimento di chimica organica e industriale.
 
L’appuntamento è per sabato 27 gennaio 2007 alle ore 10, presso l’Istituto Tecnico Agrario Statale “G. Pastori” di viale Bornata (civico 60) a Brescia. Il seminario è aperto a tutti.
 
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close