Pareti

Monte Bianco, 2 morti sul lato francese e 2 in recupero su quello italiano

L'aiguille du Chardonnet (jonatrail.sportblog.fr)
L'aiguille du Chardonnet (jonatrail.sportblog.fr)

COURMAYEUR, Aosta —  Un padre e una figlia sono morti ieri durante la salita al Bianco nel versante francese. I due, legati in cordata, sono precipitati per circa 300 metri dalla quota di 3.750 metri. Sul lato italiano invece, è in corso in queste ore il recupero di due alpinisti spagnoli sul Grand Pilier d’Angle, che ieri hanno chiamato il 118 in quanto troppo stanchi per scendere. Le cattive condizioni meteorologiche però hanno rimandato i soccorsi a questa mattina.

Secondo quanto riferiscono i giornali d’oltralpe, i due alpinisti francesi erano un padre di 54 anni e una figlia di 20. Ieri stavano scalando l’Aiguille du Chardonnet, la montagna di 3.824 metri sul versante francese del massiccio del Bianco, ed erano poco sotto la vetta, a quota 3.750 metri.

Secondo le prime ricostruzioni riferite da un portavoce della gendarmeria, uno dei due sarebbe caduto, trascinando dietro di sé l’altro in quanto scalavano legati in cordata. Gli alpinisti avrebbero fatto un volo di 300 metri che li avrebbe uccisi sul colpo.

Nelle stesse ore sul versante italiano è scattato l’allarme per altri due alpinisti, questa volta spagnoli, in difficoltà ad oltre 4000 metri sul Grand Pilier d’Angle, la vetta di 4.234 metri. Sfiniti dalla stanchezza, ieri pomeriggio, hanno chiesto aiuto perché non riuscivano più a procedere.

Secondo l’Ansa, che riporta la notizia, l’elicottero del Soccorso alpino valdostano si è alzato in volo ma a causa delle condizioni meteorologiche non è riuscito a raggiungere gli alpinisti. Dal versante francese sarebbero partite altre squadre di soccorritori, ma anche questi non sarebbero riusciti a salire in quota. Così le operazioni di recupero sono state rinviate a questa mattina. I due sarebbero comunque in buone condizioni fisiche e attrezzati per trascorrere la notte all’addiaccio.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close