• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Valseriana: bimbo bruciato nella roulotte

immagine

BERGAMO — Una disgrazia atroce. Un bimbo di sette anni, Diego Piazzola, originario di Cinisello Balsamo (Milano), è morto carbonizzato ieri sera, a causa di un incendio divampato nella roulotte di famiglia, al camping Pineta di Clusone, in Val Seriana.

Secondo i rilievi dei carabinieri il rogo potrebbe essere stato causato da una fiammella messa dentro una zucca di Halloween. 
  
In quel momento, erano circa le 22.30, il piccolo si trovava all’interno della roulotte con la nonna di 57 anni, di origini siciliane. E stata l’anziana, dopo aver respirato molto fumo, a notare per prima le fiamme e a dare l’allarme al resto del campeggio.
 
Immediati i soccorsi, Ma per il bambino non c’era già più niente da fare.  I vigili del fuoco di Clusone e Gazzaniga hanno cercato il bimbo nel campeggio (nella foto de L’Eco di Bergamo), sperando che fosse riuscito a mettersi in salvo.
 
Quando il rogo è stato spento, la macabra scoperta: il corpo carbonizzato del piccolo era ancora all’interno della roulotte distrutta dalle fiamme. 
 
Nel frattempo la nonna è stata portata d’urgenza all’ospedale San Biagio di Clusone, dove versa in condizioni serie, in seguito all’intossicazione da fumo.
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.