• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca, Primo Piano

Corno Grande, alpinista sotto valanga

veduta del Corno Grande del Gran Sasso
Corno Grande del Gran Sasso
(courtesy of Capoluogo.it)

L’AQUILA — Un alpinista romano è rimasto travolto da una valanga sabato scorso sul Gran Sasso. L’uomo stava scalando insieme a un amico il Corno Grande lungo il canale Haas-Acitelli, quando è sceso il distaccamento che l’ha trascinato a valle per diverse centinaia di metri. Gli uomini del Soccorso alpino sono riusciti a salvarlo e a trasportarlo all’ospedale dell’Aquila.

L’incidente è avvenuto sabato mattina intorno alle 11.30 sul versante sud della vetta orientale del Corno Grande, la cima più alta del massiccio nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. L’uomo, un romano, era insieme a un amico con cui stava salendo verso la vetta lungo il canale Haas-Acitelli.

Si trovavano poco sotto la cima quando si è staccata una valanga che l’ha travolto in pieno trascinandolo per alcune centinaia di metri a valle. Subito il compagno di cordata ha dato l’allarme al 118 e sul posto sono intervenuti gli uomini del Soccorso alpino dell’Aquila.

I soccorritori, arrivati sul posto con l’elicottero, lo hanno trovato circa alla base del canale. Entrambi gli alpinisti sono stati recuperati con il verricello e portati al pronto soccorso dell’Ospedale Regionale dell’Aquila dove i medici lo avrebbero dichiarato fuori pericolo. L’uomo infatti non sarebbe in condizioni critiche.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.