Sport

Maratona del Cielo: trionfo a sorpresa per Girardi

immagine

CORTENO GOLGI, Brescia – Ettore Girardi si è aggiudicato il Trofeo Davide della Skymarathon “Sentiero 4 luglio”, sbaragliando i favoritissimi Adriano Salvadori e Fabio Bonfanti. Tra le donne, straordinaria performance della valdostana Gloriana Pellissier. Nella mezza maratona, valevole per il campionato italiano, si confermano Lucio Fregona e Daniela Gilardi.

E’ iniziata con la nebbia e si è conclusa sotto il sole la 12° edizione della Maratona del Cielo, uno degli appuntamenti più attesi dello skyrunning Italiano. La gara, che l’anno prossimo sarà tappa del Campionato Mondiale, si svolge sul sentiero "4 luglio", un percorso che si snoda tra le vette della Val di Corteno, quasi sempre oltre i 2000 metri di quota.   
 
Girardi, della Triathlon Trentino, ha completato i 42 chilometri del percorso di gara in 4h 21’ 58”. Fabio Bonfanti dell’Atletica San Pellegrino e Adriano Salvatori della Valdicòrteno – già vincitori di passate edizioni – sono stati relegati, stavolta, al secondo e terzo posto. I tre atleti da podio sono giunti al traguardo distaccati di circa un minuto l’uno dall’altro.
 
Grande ritorno, nella classifica femminile, della valdostana Gloriana Pellissier che stravince con il tempo di 5h 11’ 05”. Mancando per un soffio il record di 5 ore e 10 minuti segnato l’anno scorso dalla verbanese Emanuela Brizio, quest’anno solo quarta con il tempo di 5h 32’ 40’’. Seconda la francese Corinne Favre, staccata di undici minuti dalla prima classificata, e terza la bergamasca Daniela Vassalli, giunta al traguardo tre minuti dopo.
 
Al momento della premiazione, nell’aria, si respirava già l’eccitazione per la coppa del mondo 2007. "Erano anni che non venivo ed ho provato una grandissima soddisfazione – ha detto la Pellissier sul podio – sicuramente non mancherò all’appuntamento mondiale del 2007". Girardi, il trionfatore sbucato dal nulla, rilancia già la prossima sfida "E’ stata proprio una bella gara. Ci rivedremo un altr’anno". Bonfanti e Salvadori sono avvisati.
 
La mezza maratona, valevole come seconda prova di Campionato Italiano FSA 2006, è stata vinta per la terza volta da Lucio Fregona, del gruppo sportivo Forestale. Fregona ha chiuso i 22 chilometri e rotti del percorso in 1h 59’ 52’’ e rimane in testa alla classifica italiana, che già guidava dopo aver vinto il Trofeo Skyrunning Oasi Zegna lo scorso 18 giugno. Secondo si è piazzato Davide Trincavelli, di Mandello del Lario (LC), e terzo Dino Melzani.
 
Nella mezza femminile vince anche quest’anno Daniela Gilardi, tagliando il traguardo in 2h 29’ 31’’, seguita a pochi minuti da Sefania Cagnoli, in testa alla classifica italiana, e da Silvia Cuminetti. Il prossimo appuntamento del campionato italiano sarà la Monterosa SkyRace, che si terrà ad Alagna Valsesia (VC) domenica 9 luglio.
 
Ottima, come sempre, l’organizzazione di tutta la manifestazione.
 
Qualche curiosità per chiudere. Tra gli atleti della mezza maratona spicca il nome del deputato camuno Davide Caparini, che ha concluso il percorso in 3h 16’ 52’’ ed ha poi assunto le vesti di premiatore durante la cerimonia pomeridiana. 
 
Il valdostano Dennis Brunod, nella maratona intera, ha vinto il premio speciale riservato al primo atleta che transita da cima Sèllero (2.744 metri, il punto più alto della gara), chiudendo poi solo al 57° posto con un tempo di 5h 59’ 58’’.
 
Mario Poletti, un altro mostro sacro dello skyrunning internazionale, si è piazzato invece all’ottavo posto e ha tagliato il traguardo in corsa spingendo la carrozzina del figlioletto, recuperata pochi metri prima.
Sara Sottocornola

Immagini seguenti di Sara Sottocornola, foto in apertura di Antonio Stefanini.


Ettore Girardi


Adriano Salvadori


Gloriana Pellissier


Emanuela Brizio


Lucio Fregona


Daniela Gilardi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close