Sport

Ciclismo: in ottomila alla gran fondo delle Dolomiti

immagine

CORVARA, Bolzano — Oltre 138 km per 4190 metri di dislivello. Alla "Maratona dles Dolomites", corsa nella giornata di ieri, più di 8000 iscritti per il piacere di partecipare alla più popolare delle gran fondo del ciclismo di montagna.

Per gli uomini è arrivato primo Emanuele Negrini, 22 anni, segnando il tempo di quattro ore e ventitrè minuti. Per le donne, invece, ha vinto Barbara Lancioni, 25 anni, con cinque ore e diciannove minuti.
 
Non hanno ricevuto premi in denaro, ma solo una targa e la grande soddisfazione di aver raggiunto il traguardo nella più famosa gara amatoriale in bici del mondo.
 
Tra gli iscritti pochi giovani e tanti quarantenni e cinquantenni che hanno trovato difficoltà nell’affrontare il passo di Giau, con i suoi 1000 metri di dislivello e pendenze spesso superiori al 10 per cento.
 
Per sollevarsi un istante dalle fatiche della gara, potevano approfittare dei sei punti di ristoro situati sul percorso, che offrivano tè caldo, frutta, torte, succhi e bevande ricche di sali minerali. Qualcuno l’ha fatto. Ma la salita è salita… 
 
Greta Consoli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close