Alpinismo

GII: valanga sulla parete Sud

immagine

ISLAMABAD, Pakistan — Un’enorme valanga si è staccata dai pendii che circondano la via normale al Gasherbrum II, investendo alcuni alpinisti che si trovavano a campo 2. E mentre fervono le operazioni di soccorso, sul versante opposto della montagna il team italiano di Unterkircher, Compagnoni e Bernasconi dovrebbe aver iniziato il primo tentativo di vetta dallo spigolo Nord.

La notizia della valanga sul GII ha infranto all’improvviso la calma della prima giornata di bel tempo in Karakorum dopo oltre una settimana di instabilità e precipitazioni.
 
Sembra che il distacco sia stato osservato dal campo base pakistano della montagna, dove gli alpinisti hanno subito organizzato delle squadre di soccorso per raggiungere i colleghi che si trovavano a campo 2, coinvolti nell’incidente.
 
Ancora incerto il numero dei feriti. Ma il bilancio potrebbe essere pesante, almeno secondo quanto Jamie McGuinness (della Project-Himalaya) ha riferito ad Explorersweb..
 
Nella parte alta della montagna numerosi team volevano approfittare della tanto attesa finestra di bel tempo, iniziata proprio oggi, per raggiungere gli 8.035 metri della vetta. Tra di essi, i membri delle spedizioni commerciali di Amical Team, guidati da Hirotaka Takeuchi, e i clienti e le guide di Kari Kobler.
 
La neve caduta sulla montagna negli ultimi giorni è stata davvero parecchia. Numerose spedizioni impegnate in Karakorum hanno infatti denunciato parecchie difficoltà, a causa delle copiose precipitazioni nevose.
 
Una situazione che preoccupava anche gli alpinisti impegnati sull’inviolato versante Nord della montagna, anch’essi intenzionati ad effettuare il primo tentativo di vetta durante questa finestra di bel tempo.
 
"Mercoledì saliremo a campo 1 – ha spiegato Unterkircher a Montagna.tv – e valuteremo lo stato dello spigolo Nord in vista di un probabile tentativo di vetta per giovedì o venerdì. Lo spigolo è affilato e verticale, confido che la neve caduta si sia già pulita via. Ma la decisione finale verrà presa solo dopo averlo visto".
 
Anche gli spagnoli del team "Al filo de lo imposible" – che si trovano sul versante Nord del GII insieme ad Unterkircher, Bernasconi e Compagnoni – dovrebbero aver iniziato oggi la salita dalla lunga dorsale orientale che aggira lo spigolo e conduce in vetta alla montagna. Con l’intenzione di tentare la vetta entro sabato.
 
Gli aggiornamenti nelle prossime ore.
 
 
Sara Sottocornola
Nella foto: una valanga sulla Nord del GII fotografata da Karl Unterkircher nelle scorse settimane

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close