Parchi

Servizio Civile. Parchi Nazionali alla ricerca di giovani collaboratori

Con l’avvio del 2021 torna la possibilità di vivere l’esperienza del Servizio Civile Universale nelle aree verdi d’Italia. Accanto a quello del PNALM, presentato pochi giorni fa, segnaliamo alcuni ulteriori bandi in scadenza il prossimo mese per svolgere attività di volontariato in Parchi e Aree Protette della Penisola.

Aree protette Alpi Marittime

L’Ente di gestione delle Aree Protette delle Alpi Marittime, cui fanno capo i parchi del Marguareis e delle Alpi Marittime insieme a otto riserve naturali sparse per la Provincia di Cuneo, ha pubblicato in questi giorni un bando per la selezione di tre operatori volontari di Servizio civile, tra i 18 e i 28 anni. Dodici mesi di lavoro nella promozione turistico-culturale e nella valorizzazione delle risorse locali, un rimborso mensile di circa 450 euro (al momento non è prevista l’ospitalità), tre diverse destinazioni (Valdieri, Entracque, Chiusa di Pesio) corrispondenti alle tre sedi dell’Ente, in cui saranno sviluppate azioni di carattere specifico.

A Valdieri l’impegno lavorativo sarà concentrato soprattutto su attività culturali (riordino biblioteca, animazione ecomuseo) e di valorizzazione del territorio (Carta Europea del Turismo Sostenibile, promozione prodotti locali). La sede di Entracque, in cui è attivo il Centro Grandi Carnivori, accoglierà un volontario da inserire nei progetti di conservazione, con particolare riferimento a quelli di interesse faunistico. Infine a Chiusa Pesio, dove è ospitato il Centro per la Biodiversità Vegetale, ci si occuperà principalmente di attività legate alla flora, tra cui la cura dell’erbario.

Le candidature devono essere inoltrate entro l’8 di febbraio, esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL). Le informazioni sulla procedura da seguire sono reperibili alla sezione “Volontariato” del sito www.areeprotettealpimarittime.it, mentre eventuali chiarimenti possono essere richiesti direttamente all’Ente (info@areeprotettealpimarittime.it; tel. 0171 976800).

Le attività previste dalle Aree Protette delle Alpi Marittime, ente accreditato come sede di accoglienza per i progetti di Servizio Civile dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia, si sviluppano in parallelo con quelle inserite nel progetto “Cultura e tradizione del cibo e della buona tavola in Piemonte” che l’UN.PLI realizzerà a livello nazionale e che fa parte di un più ampio programma di interventi rispondenti a uno o più obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Sostenibile.

Con l’attivazione del Servizio Civile Universale presso le proprie strutture operative, le Aree Protette delle Alpi Marittime diventano nuovamente un punto di riferimento per giovani che vogliano impegnarsi in un’esperienza di volontariato a servizio della comunità. Fin dalla metà degli anni Ottanta i parchi dell’Argentera e dell’Alta Valle Pesio (progenitori degli attuali parchi delle Alpi Marittime e del Marguareis) rientrano tra le destinazioni più ambite tra quanti optano per l’obiezione di coscienza, in alternativa al servizio militare. Un’alternativa che viene meno nel 2007, a seguito dell’abolizione della leva obbligatoria. In tempi a noi più vicini, con l’istituzione dell’operatore volontario, nasce una nuova figura che è animata dal medesimo spirito degli obiettori di un tempo: fare il volontario, recita il motto del Servizio Civile Universale, è “una scelta che cambia la vita. Tua e degli altri”.

Parco Nazionale del Gran Paradiso

È stato pubblicato sul sito del Comune di Torino il nuovo bando del Servizio Civile Universale Parco Gran Paradiso: comunicazione e citizen science. Sono previsti 4 posti in totale presso la sede di Torino dell’Ente Parco.

La scadenza per l’invio delle domande, che deve essere effettuata esclusivamente tramite la piattaforma domanda on line (DOL) raggiungibile da PC fisso, tablet o smartphone, e alla quale si può accedere solo dopo essersi registrati tramite SPID, il Sistema Pubblico d’Identità Digitale, è alle ore 14 dell’8 febbraio 2021.

Per le modalità di partecipazione e la documentazione richiesta, è possibile visitare la pagina dedicata sul sito del Comune di Torino – Servizio Civile.

Prima di presentare la domanda o di richiedere informazioni via mail/telefono è necessario leggere il bando completo, la scheda sintetica del progetto e le modalità di presentazione della candidatura.

Il codice progetto per il Parco è PTXSU0005220011221NXTX, codice sede: 145577.

Per ulteriori informazioni (anche su modalità di presentazione della domanda e registrazione SPID) si rimanda al sito del servizio civile – Comune di Torino, tel 011.01134873 , e-mail civile.volontario@comune.torino.it

Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

Il progetto “Parco nazionale delle Foreste casentinesi: natura, cultura e eco sostenibilità” prevede la selezione di quattro volontari: due operativi nella sede di Pratovecchio Stia e due presso quella di Santa Sofia.

Possono presentare domanda tutti i giovani dai 18 ai 28 anni. La data di scadenza per la presentazione delle domande è l’8 febbraio.

Il servizio civile universale richiede un impegno di 25 ore settimanali oppure un monte ore di 1.145 ore per 12 mesi, con almeno 80 ore di formazione. Sono previsti crediti formativi, polizza assicurativa, attestato di partecipazione, riconoscimento e valorizzazione delle competenze acquisite nei concorsi pubblici con le stesse modalità e lo stesso valore del servizio prestato presso la pubblica amministrazione. Il servizio, riconosciuto ai fini del trattamento previdenziale (riscattabile), dà diritto ad un assegno mensile di 439,50 euro.

Il bando, tra le “news” in “agenda”, è pubblicato sul sito www.parcoforestecasentinesi.it. Per maggiori informazioni: forli@ascmail.it

Parco Nazionale della Majella

Due i progetti proposti dal Parco Nazionale della Majella, per 71 posti da volontario del Servizio Civile Universale (schede complete dei progetti e maggiori informazioni sono reperibili sul sito ufficiale del Parco). I progetti si svolgeranno presso alcune sedi dell’Ente Parco e presso i Comuni del Parco che hanno aderito.

Indennità mensile: € 439,50

Gli aspiranti operatori volontari devono presentare la domanda di partecipazione entro l’8 febbraio esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it dove, attraverso un semplice sistema di ricerca con filtri, è possibile scegliere il progetto per il quale avanzare la candidatura.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close