Pareti

A 30 anni dall’apertura Alexander Huber e Thomas Schäfer liberano “Highway”

Si chiama Highway, ed è stata aperta nel 1987 da Thomas Schäfer e Norbert Wich sulla parete sud della Steinplatte, in Austria. Oggi è finalmente stata liberata dallo stesso Schäfer in cordata con Alexander Huber. “Alcune idee richiedono tempo”, il commento di Huber sui suoi canali social.

I due avevano già provato la libera poco dopo l’apertura della via, riuscendo nella salita dei primi quattro tiri prima di essere costretti alla ritirata a causa del troppo caldo. Negli anni successivi il progetto è stato accantonato da nuove progettualità e sempre nuove salite. Quando poi, nel 2018, Huber è tornato sulla parete aprendo Mauerläufer il progetto è tornato vivo nella sua mente. Ecco allora, finalmente, la prima libera.

Duecento metri di via, sei tiri, grado massimo 8a+. L’itinerario si snoda su una placca liscia con prese minute e nessun punto dove poter realmente tirare il fiato, fino alla fine.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close