Cronaca

Presolana: soccorsa alpinista caduta lungo la via normale

Si è concluso alle 21.30 di ieri sera un intervento del CNSAS per soccorrere una donna caduta lungo la via normale della Presolana, a 2425 metri di quota, appena a prima dell’ultimo canale, nelle Orobie bergamasche.

L’allarme è scattato nel pomeriggio, a intervenire l’elicottero di AREU (Azienda regionale emergenza urgenza), che ha sbarcato il tecnico Cnsas di elisoccorso. Le squadre territoriali della VI Delegazione orobica sono arrivate sul posto, hanno stabilizzato e messo in sicurezza l’infortunata.

Con una serie di calate, i soccorritori hanno portato la donna più in basso, fino alla Baita Cassinelli. Infine, l’ambulanza l’ha portata in ospedale.

L’intervento ha richiesto l’impegno in totale una quindicina di tecnici, tre i mezzi, oltre all’elisoccorso.

Tags

Articoli correlati

Un commento

  1. SONO TROPPI GLI INCIDENTI GRAVI O MORTALI…e pure disseminati nelle cronache di giornali locali …manca un totale nazionale del periodo. Verra’ , col tempo, nel bolletino annuale consuntivo del CNSAS, SAGF ecc.
    Sembra che la scivolata, l’inciampo, la perdita dell’ appiglio od appoggio siano la causa che si prende circa la meta’dei casi.Mai sara’ possibile conoscere quante scalate ed escursioni anche impegnative saranno andate a buon fine col ritorno a casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close