Cronaca

Alpinista precipita e muore sulla Grigna Settentrionale

Un alpinista è morto nella tarda mattinata odierna, precipitando sulla Grigna Settentrionale. Secondo le prime ricostruzioni, il giovane 31enne, originario di Seregno (MB), era intento a percorrere il Canale della Fiamma, itinerario impegnativo soprattutto in condizioni invernali sulla parete Ovest del Grignone, quando è caduto per circa duecento metri davanti agli occhi dei due compagni.

La chiamata ai Soccorsi è giunta poco dopo le 11 di questa mattina. La centrale operativa di Emergenza e Urgenza ha inviato sul posto sul posto, con il codice rosso di massima gravità, l’elicottero decollato da Como. Al contempo sono stati allertati gli uomini della 19esima delegazione Lariana del Soccorso Alpino e della Stazione di Dervio e i Carabinieri di Lecco.

Una volta giunti sul posto, ai medici non è rimasto che constatare il decesso della vittima. Il recupero della salma è stato reso complicato dalla presenza di raffiche di vento a forte intensità. I due compagni, illesi ma sotto shock, sono stati tratti in salvo dai soccorritori.

Tags

Articoli correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close