Cronaca

Nuova tragedia sulla Majella. Escursionista muore sul Monte Amaro

È stato trovato poco fa sulla Majella, in Abruzzo, il corpo di un escursionista che risultava disperso dalla giornata di domenica.

La macchina dei soccorsi è entrata in azione questa mattina, a seguito della segnalazione ai Carabinieri del mancato rientro da parte del fratello della vittima. Trattasi del Maresciallo Capo Fabio Cicone, sottufficiale dei Carabinieri in forza a Castel di Sangro (AQ). Appassionato di montagna e alpinista esperto.

Le ricerche del Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo, in collaborazione con l’elisoccorso del 118 di Pescara, si sono protratte per tutta la giornata lungo i sentieri che da Fonte Romana conducono sul Monte Amaro. L’auto del maresciallo era stata infatti trovata nei pressi di Fonte Romana, località nel comune di Pacentro, a ovest del Monte Amaro. Il suo corpo è stato avvistato al fondo di un canalone sul Monte Amaro.

Inizialmente il Soccorso Alpino risultava allertato per il mancato rientro di due escursionisti. Nel corso delle indagini e delle ricerche è stato poi appurato che l’escursionista fosse da solo. L’amico con cui Cicone avrebbe dovuto intraprendere l’escursione è infatti rimasto a casa.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close