Alpinismo

Da C3 a C2 sull’Everest con gli sci solo con il permesso di scalata, rischiano il ban dal Dipartimento del Turismo

Willie Benegas e Matt Moniz, alpinisti che fanno parte della spedizione della NASA all’Everest, sono stati accusati dal Dipartimento del Turismo Napalse di aver sciato sull’Everest illegalmente.

I due americani sono infatti scesi dopo una rotazione di acclimatamento con gli sci dal campo 3 (7200m) a campo 2 (6400m) il 2 maggio scorso, postando il video su Facebook.

Immediata la reazione del governo nepalese, che ha dichiarato che Benegas e Moniz non erano in possesso del permesso per sciare, che costa 1000 dollari, avendo ottenuto solo quello per scalare. Inoltre all’Himalayan Times, Ram Prasad Sapkota, direttore del dipartimento, ha spiegato come i team di sciatori hanno un ufficiale di collegamento apposito e devono corrispondere 500 dollari di tassa per lo smaltimento dei rifiuti. 

Il Dipartimento ha pertanto avviato una procedura di indagine, che potrebbe portare addirittura al bando dei due americani dal Nepal per 5 anni e di 10 anni dallo scalare montagne del Paese. La speranza è comunque che la faccenda si possa concludere con un semplice pagamento delle royalty mancanti.

Alan Arnette ha scritto questa mattina sulla questione sentendo i due alpinisti, che hanno ribadito di avere il permesso di scalata di Everest e Lhotse e di essere completamente all’oscuro della necessità di avene uno ulteriore per sciare. Arnatte fa anche notare come nel Regolamento delle spedizioni presente sul sito non compaia mai la parola “ski”.

 

Tags

Articoli correlati

3 Commenti

    1. In Nepal stanno ormai delirando; dopo la proibizione delle solitarie adesso ci vuole anche un permesso speciale per usare gli sci; tra un pò chiederanno royalty per usare le piccozze, i ramponi …
      Tuttavia con qualche migliaio di dollari in più tutto si aggiusta!

  1. La verità, e lo dico a costo di passare per razzista, è che questi qui avranno le montagne più belle del mondo ma hanno un concetto di turismo arcaico e finalizzato semplicemente a monetizzare. Sono sempre stati sono e resteranno dei Nepalesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close