Cronaca

Scialpinista estratto vivo da slavina

immagine

MALLES VENOSTA, Bolzano — Tragedia sfiorata ieri in Alto Adige. In Alta Val Venosta si è staccata una slavina lungo un pendio nei pressi del rifugio Sesvenna, e ha travolto uno scialpinista. I soccorritori sono però riusciti a trarlo in salvo prima che fosse troppo tardi.

Le notizie sulla dinamica dei fatti sono al momento ancora scarse. La slavina si è staccata ieri in Alta Val Venosta, non si sa se per il passaggio dello sciatore stesso. Certo è che le temperature sulle Dolomiti ieri si erano alzate parecchio, rendendo più instabile il manto nevoso.

La valanga è scesa su un ripido pendio nei pressi rifugio Sesvenna, nel comune di Malles Venosta, posto a 2256 metri di quota. Sotto la neve è rimasto travolto uno scialpinista, ma fortunatamente per lui alcune persone hanno assistito alla scena e hanno potuto chiamare immediatamente aiuto. Prima ancora che arrivassero i soccorritori, l’uomo è stato estratto vivo dalla neve, poi è stato trasportato all’ospedale di Silandro. Le lesioni riportate non sarebbero gravi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close