News

Valanga in Kashmir, 17 morti

immagine

GULMAR, India — Disastro nel Kashmir indiano dove un’enorme valanga si è staccata dalla montagna lasciando sotto di sè circa 17 morti. Le notizie sono ancora incerte, ma sembra la slavina abbia sepolto una settantina di soldati di cui 53 sarebbero stati salvati. Diciassette i feriti, di cui 16 in condizioni critiche.

La valanga si è staccata a circa 3mila metri di quota nella regione indiana del Kashmir, a Khilanmarg, a 3 chilometri da Gulmar, la principale zona sciistica della zona. L’enorme distaccamento di neve è piombato su una base militare della Linea di Controllo, il confine che divide il Kashmir tra India e Pakistan.

Le notizie al momento sono ancora imprecise, ma pare che inizialmente siano rimaste sepolti circa una settantina di militari, che stavano compiendo azioni di addestramento sulla parete della montagna. I turisti che sciavano nella zona invece, non sarebbero rimasti coinvolti perché i resort sciistici sarebbero ad una quota inferiore.

Il numero dei morti attualmente registrati ammonterebbe a 17, più altrettanti feriti di cui 16 in condizioni critiche. Sul totale di 70 persone coinvolte infatti, ne sarebbero state estratte vive dalla neve 53.

Foto courtesy of AP

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close