Cronaca

Snowboarder trovato morto a Roccaraso

immagine

ROCCARASO, L’Aquila — E’ stato ritrovato morto lo snowboarder di 49 anni disperso da lunedì scorso sulle montagne di Roccaraso. Il corpo dell’uomo è stato rinvenuto vicino alle piste della località Azzurra alle Gravare e, secondo le prime ricostruzioni, avrebbe avuto un incidente fatale mentre attraversava il bosco in fuori pista.

Lo snowboarder era un 49enne di origini casertane e residente a Latina. Lunedì scorso si trovava sulle piste del comprensorio di Roccaraso insieme ad un gruppo di amici, da cui si sarebbe separato intorno alle 16 per continuare a sciare da solo, probabilmente in fuori pista.

Da quel momento però nessuno l’ha più visto. Secondo quanto riferiscono alcuni giornali locali, le ricerche sarebbero scattate martedì, quando il personale degli impianti di risalita ha notato la macchina dell’uomo, posteggiata nella stessa posizione del giorno precedente, nel parcheggio sottostante la stazione sciistica. A conferma sarebbe arrivato anche l’allarme dai familiari preoccupatisi non vedendolo rincasare.

Mercoledì sono riprese le operazioni, condotte da una quindicina di uomini del Corpo forestale dello Stato, del Soccorso alpino. Insieme alle unità cinofile e l’elisoccorso hanno setacciato per tre giorni la zona del monte Pratello e poi di Pizzalto sul monte Aremogna.

Questa mattina alle 8.10 infine il ritrovamento. Il corpo senza vita dell’uomo è stato individuato da due agenti di polizia in località Azzurra alle Gravare, una delle stazioni sciistiche di Roccaraso. Poco distante da lui c’era la sua tavola da snowboard spezzata. Secondo le prime ricostruzioni, riferite dal quotidiano Il Centro, l’uomo stava attraversando il bosco in fuori pista, quando avrebbe avuto l’incidente mortale.

Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close