News

Alpinismo sul Brenta: grandi nomi domani a Molveno

immagine

MOLVENO, Trento — Kurt Diemberger, Simone Moro, Franz Nicolini, Walter Nones, Ermanno Salvaterra, Marco Furlani, Claudio Kerschbaumer, Mirco Mezzanotte e Diego Giovannini. E’ un’incredibile rosa di ospiti quella della serata “Passaggio ad Est”, organizzata a Molveno domani, martedì 5 gennaio, per raccontare le Dolomiti di Brenta, la loro gente, e gli alpinisti che le hanno esplorate. Il tutto, incorniciato da spettacoli e musica.

Centocinquant’anni fa partì da Molveno la prima vera impresa alpinistica sulle Dolomiti di Brenta: la traversata dall’altopiano  della Paganella alla val Rendena, passando per la Bocca di Brenta. Poi, fu un susseguirsi di scalate, emozioni, vette e imprese che oggi continuano a rendere queste montagne sempre più spettacolari e vivaci.

Ecco il tema di "Passaggio ad Est", una straordinaria serata che racconterà l’alpinismo in Brenta dagli esordi ad oggi in un modo originale e davvero da non perdere. La storia dell’esplorazione alpinistica del Brenta dai pionieri agli anni ’50 verrà narrata con la lettura spettacolo “Al principio era una nuvola”, condotta dal giornalista e scrittore Roberto Mantovani, con accompagnamento musicale,a cura della Biblioteca Nazionale Cai. A supporto,  l’armonia del Coro Campanil Bas di Molveno e coinvolgenti filmati in HD.

La storia più recente del Brenta viene raccontata attraverso le testimonianze di alpinisti che, che con storie e stili differenti, hanno esplorato le montagne più impegnative della Terra tra cui i già citati Kurt Diemberger, Simone Moro, Franz Nicolini, Walter Nones, Ermanno Salvaterra, Marco Furlani, Claudio Kerschbaumer e molti altri.

La serata inizierà alle ore 21 e si svolgerà presso il Palacongressi di Molveno.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close