News

Precipita tentando di salvare un amico

immagine

GLENCOE, Gran Bretagna — Incidente mortale sulle montagne scozzesi. Un escursionista è precipitato in un torrente, con un volo di oltre 30 metri, mentre tentava di aiutare un amico scivolato sul sentiero ghiacciato. Purtroppo, i soccorritori lo hanno trovato già privo di vita.

L’incidente è accaduto nel weekend nella Lost Valley del Glencoe Mountain Resort, in Scozia. Erano le 5 del pomeriggio. I due escursionisti, che stavano scendendo con il loro gruppo di amici dal Coire Gabhail, si trovavano nei pressi del passaggio noto come "Three Sister Gully".

Il primo è scivolato su un tratto ghiacciato, finendo nelle gelide acque del River Coe, il torrente che scorre in fondo alla parete. E’ sopravvissuto alla caduta, ma non era in grado di risalire la parete per tornare al sentiero. Così mentre alcuni compagni davano l’allarme, altri hanno improvvisato un soccorso insieme a tre alpinisti sopraggiunti sul sentiero.

Mentre il gruppo stava assicurando le corde da usare per la calata, l’altro incidente: uno dei soccorritori è precipitato a sua volta, forse, mentre si stava sporgendo per valutare la posizione del ferito. Questa caduta, purtroppo, è stata però mortale: i compagni, calatisi poco dopo, hanno tentato invano di rianimarlo e riscaldarlo con vestiti asciutti e sacchi a pelo.

L’altro escursionista, ora ricoverato al Belford Hospital di Fort William, è invece in condizioni piuttosto buone. Secondo i soccorritori, è un vero miracolo che si sia salvato dopo quella caduta.

Si tratta infatti di un punto dove il sentiero è molto esposto e dove sono già accaduti altri 4 incidenti, due dei quali mortali. "La roccia lassù è stata erosa negli anni – ha spiegato John Grieve, capo del Glencoe Mountain Rescue Team – e purtroppo non è così ovvio agli escursionisti che si tratti di un tratto pericoloso. Il precipizio non si vede, ma è molto alto e nel fiume, in fondo, scorre poca acqua. E’ un miracolo che il primo ragazzo sia vivo".

Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close