Cronaca

Cacciatore caricato e ferito da cinghiale

immagine

BARDI, Parma — Un cacciatore di Compiano, un paese dell’Appennino emiliano in provincia di Parma, è rimasto ferito durante una battuta di caccia ieri. Insieme ad altri uomini stava affrontando due cinghiali: uno dei due, apparentemente morto, l’ha caricato e ferito gravemente.

L’incidente è capitato a un 66enne di Compiano. Con altri cacciatori era impegnato ieri pomeriggio in una battuta di caccia nei boschi a pochi chilometri da Bardi, sull’Appennino emiliano, in provincia di Parma.

Il gruppo aveva trovato due cinghiali: dopo averne ucciso uno al primo colpo, stavano puntando al secondo. Il 66enne gli aveva appena sparato credendo di averlo ucciso, quando invece l’animale si è rialzato all’improvviso e l’ha caricato. Secondo le prime informazioni, l’uomo sarebbe rimasto ferito a una gamba.

I cacciatori hanno subito dato l’allarme e i volontari del 118 sono arrivati sul posto. Nel frattempo l’uomo era stato accompagnato più a valle, dove è stato caricato dall’ambulanza e portato direttamente al pronto soccorso. Il 66enne sarebbe attualmente ricoverato all’ospedale  "Santa Maria" di Borgo Val di Taro.

Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close